Archivi categoria: Giurisprudenza

Giurisprudenza lavoro-fisco

Nullo il licenziamento se non è stato superato il periodo di comporto

  La Cassazione ribadisce il valore prioritario del diritto alla salute del lavoratore affermando che è nullo il licenziamento intimato al dipendente in malattia per superamento del periodo di comporto, laddove tale periodo non sia ancora terminato. Questo l’orientamento espresso … Continua a leggere

Pubblicato in Giurisprudenza, Normativa, Notizie | Lascia un commento

Solidarietà prevista anche per i rapporti di subfornitura: lo chiarisce l’INL

  L’Ispettorato Nazionale del lavoro, con la circolare n. 6 del 29 marzo 2018  ha fornito chiarimenti sulla sentenza n. 254/2017 della Corte Costituzionale, che ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale sollevata in relazione all’articolo 29, comma 2, … Continua a leggere

Pubblicato in Giurisprudenza, Notizie, Prassi | Lascia un commento

Licenziamento “per profitto”: il punto della giurisprudenza

30 agosto 2017di Edoardo Frigerio Scarica in PDF La più recente giurisprudenza di legittimità ha, con orientamento che si è consolidato negli ultimi mesi, stabilito che non occorre una situazione di crisi o difficoltà economica dell’impresa per procedere a un licenziamento per … Continua a leggere

Pubblicato in Giurisprudenza, Notizie, Utilità | Lascia un commento

Materiale pornografico sul pc aziendale: licenziamento per giusta causa

11 maggio 2017 Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 5 aprile 2017, n. 8818, ha stabilito che sussiste il licenziamento per giusta causa del dipendente che informa con ritardo il datore … Continua a leggere

Pubblicato in Giurisprudenza, Notizie | Lascia un commento

Conoscenza della contestazione disciplinare

CONOSCENZA DELLA CONTESTAZIONE DISCIPLINARE La raccomandata si considera conosciuta solo se si completa il procedimento di notifica. Per la Corte di Cassazione (sentenza n. 12822 del 21 giugno 2016) non è sufficiente, ai fini della presunzione di conoscibilità dell’addebito disciplinare, … Continua a leggere

Pubblicato in Giurisprudenza | Lascia un commento

Il lavoratore deve verificare l’invio del certificato di malattia

E’ necessario un doppio adempimento da parte del lavoratore in malattia: avvisare tempestivamente il datore di lavoro della propria assenza e verificare che la procedura telematica di trasmissione del certificato di malattia, da parte del medico curante, all’Inps sia avvenuta … Continua a leggere

Pubblicato in Giurisprudenza | Lascia un commento